Trasferire autocompletamento indirizzi di posta in Outlook

Dall’uscita di Outlook 2010 per trasferire autocompletamento indirizzi di posta, non esiste più il classico file .nk2 . Scopriamo come fare.

Dall’avvento di Exchange 2012 e Outlook 2010, l’autocompletamento degli indirizzi mail nella compilazione nelle caselle destinatari, non viene più salvati nei famosi file .nk2 .

Autocompletamento indirizzi di posta in OutlookL’autocompletamento, per l’utente medio, oramai sostituisce la rubrica e perderlo può creare non poca frustrazione.

Nel caso precedentemente citato, Outlook salva l’autocompletamento direttamente in Exchange e nel caso si debba ricreare il profilo utente, queste informazioni vengono sincronizzate, nel pc, dal server di posta.

Mentre nel caso che Outlook si utilizzi come client per casella pop3, il programma comunque crea un file Stream_AutocompleteXXX.dat in %LOCALAPPDATA%\ Microsoft\ Outlook\ RoamCache\ .

Nel mio caso il file di autocompletamento si chiama Stream_Autocomplete_0_82691AF6D1EE214A9BF8292933A63C3D.dat. Il codice dopo la parola Autocomplete è univoco e generato dal pc, quindi passato dal vecchio profilo al nuovo, non funziona; quindi come fare?

Semplice, nel nuovo profilo apriamo Outlook e creiamo una prima mail, dopo essere inviata, basta chiudere e riaprire il programma e verrà creato un nuovo file Stream_Autocomplete. Ora basta sostituire il nuovo file con il vecchio avendo l’accortezza di rinominarlo come il nuovo, riavviare di nuovo Outlook per fargli caricare in memoria la lista delle mail che saranno di nuovo fruibili

 

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.